Bocca di Forno

Curioso passo di montagna (m 1788)

 

Se vi capita, guardando una cartina topografica della zona del Vezzena, trovare un luogo nominato "Bocca di Forno" e domandarvi (come è successo a noi) cos'è, allora ecco alcune foto del posto.

Bocca di Forno

Bocca di Forno

Bocca di Forno

Bocca di Forno

Bocca di Forno

Bocca di Forno

Bocca di Forno

Bocca di Forno

Bocca di Forno

Bocca di Forno

Bocca di Forno

Bocca di Forno

Bocca di Forno

Bocca di Forno

Bocca di Forno - M.Verena

Bocca di Forno - M.Verena

Bocca di Forno

Bocca di Forno

Bocca di Forno - Trincee

Bocca di Forno - Trincee

Bocca di Forno - Trincee

Bocca di Forno - Trincee

Bocca di Forno - Trincee

Bocca di Forno - Trincee

Bocca di Forno - Trincee

Bocca di Forno - Trincee


Come si raggiunge:

Da Porta Manazzo seguendo il sentiero CAI 205 o dalla piana dell'albergo Vezzena (TN) verso cima di Vezzena sempre sul sentiero 205.

Piantina:

Bocca di Forno - Piantina

Bocca di Forno - Piantina


Mappe Interattive:

Bocca di Forno

SCHEDA PERCORSO
Zona:Altopiano dei 7 Comuni o di Asiago
Provincia / Comune:Trento / Levico Terme
Categoria:Montagne
Tipologia:Naturalistico, Paesaggistico
Coordinate punto di arrivo:45.976020 - 11.356753
(45°58'33" N - 11°21'24" E)
Altitudine di arrivo (m):1788
Difficoltà del percorso:E - Escursionistico
Ore a piedi:
(andata e ritorno, esclusa visita)
3 ore 30 minuti
Come si raggiunge:A piedi


Data visita: 24/08/2008
Data pubblicazione: Dec. 6, 2008

Autore:

Altri itinerari nelle vicinanze

Forte Spitz Vezzena

Fortificazione austro-ungarica della Grande Guerra
E - Escursionistico - 4 ore
Inizio percorso a: 3.3 Km

Forte Luserna

Fortificazione Austro-Ungarica della Grande Guerra
T - Turistico - 1 ora 30 minuti
Inizio percorso a: 5.3 Km

Forte Busa Verle

Fortificazione Austro-Ungarica della Grande Guerra
T - Turistico - 30 minuti
Inizio percorso a: 3.3 Km

Commenti

Andrea
April 4, 2018
03 Aprile 2018 - Ancora molta neve

In famiglia decidiamo di visitare la " Bocca di Forno " partendo da Bolzano con l' idea che in quella zona ormai non c'è più neve e conosciamo qualcosa di nuovo.
L' inizio della strada era pulita ma dopo meno di 1 km la neve era presente nel cammino e fuori . Siamo arrivati fino al bivio di Malga Verle con il sentiero a nome di Magnago e siamo ritornati indietro perché per la nonna non era facile il cammino.