Eremo di San Bovo

Eremo di San Bovo

Breve passeggiata sulle pendici sopra Bassano (m 330)

 

In questa breve e facile camminata vi portiamo a conoscere, un luogo suggestivo e incontaminato come un eremo sa essere. Parliamo dell'eremo di San Bovo, una piccola costruzione con chiesa incorporata che sorge al margine di un pianoro sopra Bassano del Grappa. Dopo avere visitato le cascate del Silan e incuriositi dai cartelli che indicavano questo luogo, andiamo alla ricerca di un parcheggio in prossimità. In realtà non vi sono grandi spazi per parcheggiare, ma dove vi indichiamo alcune auto ci stanno. Bene ora possiamo iniziare.

 

Breve tratto su strada

Breve tratto su strada

Sulla sinistra l'imbocco del nostro sentiero

Sulla sinistra l'imbocco del nostro sentiero

Inizio del sentiero che porta all'eremo di San Bovo

Inizio del sentiero che porta all'eremo di San Bovo

Come anticipato il percorso è molto breve e per lo più in falsopiano quindi in appena 15-20 minuti saremmo alla meta.
La prima parte dell'itinerario prosegue verso Nord-Est lungo la strada asfaltata ma solo per 300 metri, infatti a sinistra troveremo alcune tabelle e l'inizio del nostro sentiero.

 

Sentiero

Sentiero

Tratto sul pendio erboso

Tratto sul pendio erboso

Dettaglio del sentiero

Dettaglio del sentiero

Proseguendo lungo il sentiero ben marcato, attraversiamo un pendio erboso per entrare nel bosco.

 

Una costruzione abbandonata

Una costruzione abbandonata

Dettaglio del sentiero

Dettaglio del sentiero

Primo incrocio, qui a sinistra

Primo incrocio, qui a sinistra

Qui la pendenza aumenta leggermente e subito incrociamo l'Alta Via del Tabacco che sale dalla Valsugana in direzione Valrovina, noi proseguiamo tenendo il sentiero che sale a sinistra della biforcazione. 

 

Secondo incrocio, questa volta a destra

Secondo incrocio, questa volta a destra

Indicazioni

Indicazioni

Dopo aver percorso appena un centinaio di metri  dell'Alta Via del Tabacco, troviamo un altro incrocio con l'indicazione di San Bovo, infatti guardando a destra vediamo che siamo già arrivati.

 

Eremo di San Bovo

Eremo di San Bovo

Una staccionata costeggia l'ultima parte del sentiero e delimita l'intera zona

Una staccionata costeggia l'ultima parte del sentiero e delimita l'intera zona

La parte bassa dell'eremo

La parte bassa dell'eremo

 

La costruzione sorge su un piccolo pianoro che si affaccia sulle pendici che scendono dall'Altopiano dei Sette Comuni, ma la zona è ben delimitata da una staccionata.

 

 

L'altare esterno

L'altare esterno

La cella dell'eremita

La cella dell'eremita

Scorcio sullo spiazzo laterale

Scorcio sullo spiazzo laterale

L'edificio costruito in pietra locale ben si inserisce nel territorio

Tutt'attorno sono presenti alcuni tavoli con panche in legno, ideali per un picnic

Tutt'attorno sono presenti alcuni tavoli con panche in legno, ideali per un picnic

Notate il muretto a secco circolare, innalzato per pareggiare il terreno di costruzione della chiesa

Notate il muretto a secco circolare, innalzato per pareggiare il terreno di costruzione della chiesa

E' possibile visitare il complesso anche nel retro dove troviamo panche e tavoli per un comodo ristoro

Eremo di San Bovo

Eremo di San Bovo

L'altare

L'altare

La cura e l'abbellimento degli esterni confermano una frequentazione degli abitanti delle vicine contrade e non solo.


Storia:

Non esistono tabelle sulla storia di questo luogo, ma da quello che siamo riusciti a documentarci, possiamo raccontarvi che l'eremo di San Bovo, santo protettore degli animali domestici, sorge sul monte Costa, una propaggine meridionale dell'Altopiano di Asiago e appartiene alla località di Valrovina, contrada che anticamente aveva il raro privilegio di essere annessa alla Spettabile Reggenza dei Sette Comuni.

La prima traccia documentale della chiesa di San Bovo sulle mappe catastali risale al 1742, anche se le sue origini o almeno la frequentazione di questo luogo risalgono a parecchi secoli prima.
Sulle rocce antistanti alla chiesetta sono stati rinvenuti infatti alcuni segni e graffiti e qualche carattere Etrusco di età pre-romana VIII-VI secolo avanti Cristo.

Sullo spiazzo di fronte alla chiesa alcuni grandi massi formano un semicerchio, gli storici affermano che possono essere i ruderi di una antica torre di origine Etrusca per il controllo del territorio, successivamente rimaneggiata dai romani.
Della chiesa si ipotizza una prima costruzione già nel 1200-1300 in epoca Medioevale ad opera dei frati Benedettini e alcune incisioni sulle rocce lo confermerebbero.

Nel 1800 questo sito era particolarmente conosciuto come il "Il Paradiso dei geologi" per la ricchezza di fossili marini depositatesi sui fondali di quella che allora era una scogliera corallina, dai 40 ai 50 milioni di anni fa, in piena Era Eocène.
Sempre nel 1800 divenne eremo per concessione del Vescovo di Vicenza e l'ultimo eremita vi rimase fino al 1936. Subì poi un periodo di abbandono e rovina fino al 1982 dove si iniziò la ricostruzione durata fino al 1990 ad opera degli abitanti delle contrade vicine.

E' grazie a loro che oggi possiamo godere della bellezza mistica di questo luogo.


Come si raggiunge:

Arrivando da Bassano del Grappa, prendere la strada per Valrovina (senza arrivarci), dopo il secondo tornante in contrà San Giorgio (circa 3 Km da Bassano), prendiamo la deviazione che sale a destra con l'indicazione per l'eremo di San Bovo e contrà Privà e in un minuto percorriamo i 600 m dove troviamo parcheggio.


Mappe Interattive:

Eremo di San Bovo

SCHEDA PERCORSO
Zona:Altopiano dei 7 Comuni o di Asiago
Provincia / Comune:Vicenza / Bassano del Grappa
Categoria:Montagne
Tipologia:Naturalistico, Storico
Coordinate punto di arrivo:45.789358 - 11.711727
(45°47'21" N - 11°42'42" E)
Coordinate parcheggio:45.784232 - 11.705104
(45°47'3" N - 11°42'18" E)
Altitudine di partenza (m):290
Altitudine di arrivo (m):330
Dislivello (m):50
Difficoltà del percorso:T - Turistico
Ore a piedi:
(andata e ritorno, esclusa visita)
30 minuti
Km totali:1,70
Come si raggiunge:A piedi

Traccia GPS:

Traccia Eremo di San Bovo

Data visita:
Data pubblicazione: April 5, 2023

Autore:

Altri itinerari nelle vicinanze

I Trinceroni di Campolongo
I Trinceroni di Campolongo

Percorso ad anello con camminamenti in trincea
E - Escursionistico - 2 ore 25 minuti
Inizio percorso a: 3.6 Km

Cascata del Silan
Cascata del Silan

Breve passeggiata lungo il torrente Silan
T - Turistico - 25 minuti
Inizio percorso a: 1.4 Km

Commenti