Monte Corno

Piccolo labirinto naturale (m 1383)

 

Vista la giornata uggiosa e comunque la voglia di uscire all'aperto bisognava trovare un itinerario breve senza troppa strada da percorrere a piedi. Sapendo di postazioni militari della grande guerra sulla cima del Monte Corno, la scegliamo come meta.

La macchina la parcheggiamo al rifugio, da li ci incamminiamo a piedi dando dapprima uno sguardo al giardino alpino (a pagamento, purtroppo) poi alla "Vela" il monumento ai caduti.

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Da lì verso la cima, seguendo la strada carreggiabile che prosegue sulla sinistra.

Un cartello ci avvisa che siamo in cima, e sulla cima si nasconde un piccolo labirinto naturale tra le rocce, una piccola città di roccia o meglio i Castelloni San Marco in scala ridotta.

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Ci addentriamo nei vari corridoi e negli angusti passaggi.

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

La percorriamo in lungo ed in largo.

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Il terreno, un po' troppo umido a causa delle recenti piogge, rende il percorso un po' scivoloso.

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

I nostri bambini si sono divertiti moltissimo alla scoperta di questo labirinto.

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

E alla fine delle piccole postazioni della prima guerra mondiale. Di certo un posto così era naturalmente protetto con trincee scavate dalla natura.

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Sotto la cima, i resti di una cava di marmo recentemente ricoperta di terra (l'ho scoperto vedendo le differenze tra le immagini satellitari di Google Earth e Microsoft Virtual Earth).

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Monte Corno

Come previsto inizia a piovere, di corsa in macchina!


Come si raggiunge:

Usciti dal centro abitato di Asiago (VI) in direzione di Bassano, passato l'ospedale, proseguite per altri 500 mt e prendete la strada a fondo naturale sulla destra. Proseguite la strada per altri 5 km fino al rifugio di Monte Corno. Proseguite a piedi verso il monumento ai caduti e al primo incrocio tenete la sinistra.


Mappe Interattive:

Monte Corno

SCHEDA PERCORSO
Zona:Altopiano dei 7 Comuni o di Asiago
Provincia / Comune:Vicenza / Lusiana
Categoria:Montagne
Tipologia:Naturalistico, Paesaggistico, Storico, Panoramico
Periodo storico:Prima Guerra Mondiale
Coordinate punto di arrivo:45.812962 - 11.536680
(45°48'46" N - 11°32'12" E)
Coordinate parcheggio:45.805541 - 11.533994
(45°48'19" N - 11°32'2" E)
Altitudine di arrivo (m):1383
Difficoltà del percorso:T - Turistico
Ore a piedi:
(andata e ritorno, esclusa visita)
1 ora
Come si raggiunge:A piedi, In mountain bike


Data visita: 15/08/2008
Data pubblicazione: Dec. 30, 2008

Autore:

Altri itinerari nelle vicinanze

Voragine Sprunch

Due passi nel bosco, due passi di storia
T - Turistico - 35 minuti
Inizio percorso a: 3.5 Km

Monte Gusella

Settore francese della Grande Guerra
E - Escursionistico - 3 ore
Inizio percorso a: 3.7 Km

Commenti

Denis
Sept. 21, 2009
Bel racconto

Bel racconto del monte Corno, non conoscevo il labirinto vicino al monumento ai caduti, dovrò andarlo a vedere. Dalla cima si gode, nelle giornate di bel tempo, una bellissima vista della pianura, inoltre si può vedere bene Cima Grappa.
Denis